Pubblicato da: Andrea | 23 ottobre 2007

Dlin Dlon, sono lo scassacazzi

Mi ha appena suonato un venditore del Folletto. Nonostante gli abbia detto subito che non ero interessato, mi ha tenuto a parlare 10 minuti facendosi una bella padellata di cazzi miei: e come aspiri per terra, e quante volte fai le pulizie, e quanto hai pagato il tuo aspirapolvere, e quanti anni hai, e che lavoro fai.

Il minimo l’ha toccato quando, capito che non mi avrebbe facilmente venduto l’aspirapolvere, mi ha proposto di partecipare ad un corso per diventare a mia volta venditore. A sentire lui, si diventa ricchi. Gli ho fatto notare che studio per diventare ingegnere, non per imparare una psicologia spicciola che intorti le persone. Risentito, ha pronunciato l’abominevole frase, accompagnata da una risatina irritante: "vedo che i soldi non le interessano".

Pezzo di idiota, ti pare che dopo essermi fatto il culo per oltre 5 anni per avere un pezzo di carta che certifichi la mia laurea, butti via tutte le conoscenze acquisite per fare il venditore porta a porta e lavorare in un sistema multilevel dove l’unico che ci guadagna veramente è il megapresidentegalattico che sta in cima alla piramide?

Odio fortemente queste persone, odio il loro modo di farti sentire inutile, odio il semplice fatto che mi disturbino suonando alla mia porta. Io sono l’acquirente, io decido cosa comprare. Se ho voglia di un’aspirapolvere, esco di casa, monto in macchina, e mi dirigo al supermercato di fiducia. Scelgo, pago, e torno a casa felice con il mio nuovo elettrodomestico. Perché devono venirmi a rompere le palle proponedomi un oggetto che evidentemente se non ho è perchè non lo voglio avere?

Senza contare che io come aspirapolvere ho già il Lecoaspira Polti. Dotato persino di vapore.
E al tuo folletto, caro il mio venditore rompicoglioni del cazzo, il mio Lecoaspira prima tritura tutte le viti e poi lo finisce con una vampata di calore 100gradi che lo scioglie in un sol colpo.

Annunci

Responses

  1. io sono ing. aerospaziale.
    Una domenica mattina mi ha suonato un’esponente di qualche pseudo setta chiedendomi se volevo parlare con lei di come gli incidenti aerei sono punizioni divine.
    Quando le ho detto che mancandomi 2 esami alla laurea mi sentivo di smentirla mi ha risposto che grazie alla mia ingenuità Dio usa gli errori miei per punire l’umanità!
    In un altra vita faccio il fruttivendolo! 😀

  2. @spiritofstluis: strarotfl! C’è veramente tanta di quella gente malata in giro! 🙂

  3. Mah io sinceramente tutte quelle cose gliele avrei dette paro paro in faccia. Io ho smesso di rispondere alle telefonate e di aprire la porta quando sono sicuro al 100% che nessuno di mio interesse potrebbe essere davanti all’uscio di casa mia. E così, piuttosto che mandare a cagare la gente, ho risolto un bel po’ di grane 😉

  4. @Adynaton86: è che io cerco sempre di essere educato, però in effetti a quel tipo gli avrei proprio spaccato la faccia. Capisco che quello è il suo lavoro, so che la colpa non è sua, ma trovo i metodi di questi venditori porta a porta assolutamente deprecabili. Anche perchè c’è sempre la vecchietta o il più debole che ci cascano e sborsano molti soldi per prodotti che non valgono quelle cifre.

  5. e quelli che chiamano quando sei a cena per chiederti se vuoi un abbonamento a sky o a fastweb?

  6. @spiritofstluis: io per fortuna sky ce l’ho, almeno loro non mi chiamano! 🙂
    Ma con le società telefoniche è veramente un incubo!

  7. Io, come Ady, ignoro ormai lo squillo del telefono se prima non vedo il numero sul display e lo riconosco come a me familiare (inutile dire che non rispondo più a nessuno!) e non rispondo quando suona il citofono se non sono sicuro che siano amici, conoscenti (e non tutti), o parenti (e ripeto non tutti!)… Mitica la volta che mi chiamarono al cellulare per vendermi il Kirby!! Mi tennero un quarto d’ora al telefono ricorrendo a diversi stratagemmi facenti parte della tecnica di vendita Kirby!! Primo: Salve sono tizia della Kirby, mi ha datto il suo numero il suo amico signor caio (lo avrei strafulminato!!!). Sarebbe disposto a ricevere la visita di un nostro incaricato per una dimostr.. Io: – No guardi, lavoro e non sono mai a casa. – Ma si tratterebbe di mezz’oretta al massimo. Lei lavora, quindi immagino sia a casa per le otto di sera? Io (mi stavo innervosendo a causa dell’insistenza): No senta, non ci siamo capiti, non mi interessa nè vedere nè tantomeno comprare nulla, forse questo non vi è stato riferito dal mio amico…
    Secondo (si passa al piano B: dritti al cuore): Guardi che lei non deve comprare se non le interessa! Accettare di ricevere i nostri ragazzi a casa, significa farli lavorare perchè loro ricevono una quota anche in caso di mancata vendita! Se lei non è a casa forse c’è sua madre che può… Io: mia madre è morta! – SILENZIO….Oh, le chiedo scusa, non sapevo… ma magari suo padre… Lì ho sbroccato e le ho detto chiaramente che avrebbe potuto fare la danza della pioggia con un garofano tra i denti e le maracas alle caviglie, sospesa su una corda a tre metri da un rogo di aspirapolveri in funzione, che in nessun caso mi avrebbe convinto a farmi invadere casa da venditori che mi avrebbero ossessionato per portarmi allo sfinimento più di quanto stesse facendo lei in quel momento, pur di vendermi alla modica cifra di 1.600 euro, un’aspirapolvere che non ne valeva più di 350!!
    Ovviamente non le ho detto esattamente così (non ho parlato di maracas!) e la telefonata non è stata così breve, ma credo di essere stato chiarissimo: quella ha messo giù quasi in lacrime e non mi hanno nemmeno più chiamato! Io ODIO l’insistenza, soprattutto quando ha come fine ultimo quello di fregarti!!

  8. @Daron: mia madre invece quello della Kirby l’ha fatto venire, così s’è fatta aspirare la polvere in tutto il soggiorno, battere il tappeto, e persino sanificare il materasso. Un paio d’ore di lavori domestici guadagnate!
    Poi ha gentilmente detto che non era interessata all’aspirapolvere. Hanno insistito per un po’, ma alla fine non ci hanno più richiamato. 🙂

  9. Passo di qui prima di andare a dormire e vedo il nuove template, figata!
    Domani ripasso a leggere con calma, ciao paddino!

  10. Mi ha appena suonato un venditore del Folletto. … nfollettoaspirapolvere.wordpress.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: