Pubblicato da: Andrea | 22 giugno 2011

Spesso tra i tuoi respiri si offusca il tempo.

Spesso tra i tuoi respiri si offusca il tempo. Diventa parallelo alla morte. Dalla finestra un’onda di luce si propaga tra pieghe di vetri che tremano e fanno paura. Le tue parole sono il tappeto del mondo, annego tra i fili d’erba che sono i tuoi capelli. C’è un profumo di sottobosco che mi distrae, racchiuso nei nodi attorcigliati sul mio dito. Hai occhi senza fine in cui comprimi tutto. Battiti d’ali che mi sollevano. Accosto la fronte al petto per ascoltare il rumore della dolcezza. È un fruscio denso di frasi che scalano la pelle e la consumano.

Annunci

Responses

  1. capito qui per caso, leggo queste parole prima di andare a dormire e sogno un po’.
    tornerò 🙂
    tu?

    • Io? Io a volte sogno scrivendo, anche se è un po’ di tempo che non lo faccio….
      E tu, torna tutte le volte che vuoi 🙂 E’ un piacere per me:)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: