Pubblicato da: Andrea | 28 marzo 2010

Adesso piove.

Adesso piove.
L’alba arriva presto, prima della primavera o dei fiori.
Sono una goccia rotonda che si posa su una rosa sbocciata alla fine della guerra.
Dal cielo vibra un tuono per ricordarci che è il momento di svegliare i nostri occhi sospesi.
Bombe come una canzone di plastica che ci devasta.
Odore di mattini violenti e capelli arruffati.
Ho freddo e non è la neve.
Le unghie sono metafore fragili in preda alla polvere.
I piedi ancore sul fondo dei nostri pensieri.
Cado nel vento.
Cado e non mi rialzo.
Ho freddo e non è la neve.
Sogno piano per non svegliarti.

Annunci

Responses

  1. bello il tuo blog, emozionanti i tuoi post, super le tue foto…………e anche io ho freddo…….e di certo non è la neve…….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: