Pubblicato da: Andrea | 21 aprile 2008

Aspetto soltanto che mi dicano “Sei morto!”

Sono sdraiato su questa terra gelida.

Forse è il mio corpo, ad essere gelido.

Lo sguardo è già spento. Fissa un punto imprecisato dello spazio. Solo per non perdere l’abitudine di cercare, sempre, quello che non c’è. Solo per credere, fino in fondo, di poter credere ancora.

Aspetto soltanto che mi dicano “Sei morto!”: questa è la verità.
Ma aspettare è ciò che mi uccide.
Questa spasmodica attesa, inerme. Pesante, così pesante.

Il tempo passa, tutto è così fermo. Maledettamente ancorato alle proprie ragioni.
Solo il buio, gira. Avvolge questa stanza dentro un’ansia densa, un fumo scuro che ricopre i dettagli.

Vedere la fine, e non vederla mai.
I contrasti accarezzano il cuore, a volte. Per poi stringerlo in una morsa mortale.

La vorrei, quella morsa.
Ma è gelida, sempre più gelida, ed io qui non faccio altro che congelare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: